La directory di trasporti e logistica

  • Cerchi un'azienda di trasporto ?

    Cerchi un'azienda di trasporto ?

    Consulta la nostra directory, troverai le migliori aziende
    di autotrasporti, logistica, spedizioni aeree e marittime

  • Aziende di Trasporto: la directory dei trasporti

    Aziende di Trasporto: la directory dei trasporti

    Trasporti su strada, Trasporti aerei, Trasporti via mare, ...
    tutti professionisti di trasporti e logistica su Aziendeditrasporto.it

  • Un elenco di operatori dei trasporti divisi per categoria

    Un elenco di operatori dei trasporti divisi per categoria

    Hai una azienda di trasporto ?
    Fai Trovare il tuo sito ! Registrati ora, è gratis!

Aziende in Evidenza

Messaggeria Milanese

Jul 22, 2010

La società Messaggeria Milanese Srl è specializzata nella distribuzione espressa di collettame in tutta la Lombardia ed in particolare nella zona...

Minitrans Traslochi

Sep 4, 2008

Da anni la MiniTrans è simbolo di professionalità. L'esperienza nel settore e l’ausilio di un flessibile parco automezzi, permette alla nostra...

Cerca una Categoria

Quale categoria stai cercando?

Benefici gasolio autotrazione II trimestre 2014

pubblicato il Sep 21, 2014

Di seguito, si riporta un estratto della Nota n. 68241 del 27 giugno 2014 dell'Agenzia delle Dogane.

Roma, 27.06.2014

Protocollo: RU 68241

Destinatari omessi

Oggetto: Benefici sul gasolio per uso autotrazione utilizzato nel settore del trasporto. Rimborso sui quantitativi di prodotto consumati nel secondo trimestre dell'anno 2014.

Con riferimento alla materia in oggetto, si fa presente che, per quanto attiene ai consumi di gasolio effettuati tra il 1° aprile e il 30 giugno dell'anno in corso, la dichiarazione necessaria alla fruizione dei benefici fiscali previsti dalla legislazione vigente dovrà essere presentata entro il 31 luglio 2014.

A tal riguardo si fa presente quanto segue.

I) Disponibilità del software

Con nota RU 70253, del 26.06.2014, la Direzione Centrale Tecnologie per l'Innovazione h a comunicat o la disponibilità del software utile alla compilazione e alla stampa delle dichiarazioni in oggetto.

Per i soggetti che non si avvalgono del Servizio Telematico Doganale – E.D.I., si rammenta che il contenuto della dichiarazione di consumo presentata in forma cartacea e resa ai sensi degli artt. 47 e 48 del D.P.R. n. 445 /2000 deve essere riprodotto sul supporto informatico da allegare alla medesima dichiarazione.

Come precisato con la Circolare n. 125/D, del 20.06.2000, sono competenti alla ricezioni delle dichiarazioni:

  • per le imprese nazionali: l'Ufficio delle Dogane territorialmente competente rispetto alla sede operative dell'impresa o nel caso di più sedi operative, quello competente rispetto alla sede legale dell'impresa o alla principale tra le sedi operative;
  • per le imprese comunitarie obbligate alla presentazione della dichiarazione dei redditi in Italia: l'Ufficio delle Dogane territorialmente competente rispetto alla sede di rappresentanza dell'impresa;
  • per le imprese comunitarie non obbligate alla presentazione de lla dichiarazione dei redditi in Italia: l'Ufficio delle Dogane di Roma I.

II) Importo rimborsabile

In attuazione dell'art.61, comma 4, del D.L. n.1/2012, convertito , con modificazioni dalla legge n.27/2012, tenuto conto dei rimborsi riconosciuti in ragione d ei precedenti aumenti dell'aliquota di accisa sul gasolio usato come carburante, si evidenzia che la misura del beneficio riconoscibile è pari a:

  • € 216,58609 per mille litri di prodotto , in relazione ai consumi effettuati tra il 1° aprile e il 30 giugno 20 14.

III) Aventi diritto, termini di presentazione della dichiarazione e modalità di fruizione del rimborso

Per quanto attiene all'individuazione dei soggetti che possono usufruire dell'agevolazione in questione, ferma restando l'esclusione dei soggetti che operano con mezzi di peso inferiore a 7,5 tonnellate, si ribadisce che hanno diritto al beneficio sopra descritto:

  1. gli esercenti l'attività di autotrasporto merci con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate;
  2. gli enti pubblici e le imprese pubbliche locali esercenti l'attività di trasporto di cui al decreto legislativo 19 novembre 1997, n. 422, e relative leggi regionali di attuazione;
  3. le imprese esercenti autoservizi di competenza statale, regionale e local e di cui alla legge 28 settembre 1939, n. 1822, al regolamento (CEE) n. 684/92 del Consiglio, del 16 marzo 1992, e successive modificazioni, e al citato decreto legislativo n. 422 del 1997;
  4. gli enti pubblici e le imprese esercenti trasporti a fune in servizio pubblico per trasporto di persone.

Attesa la non accoglibilità delle istanze presentate dai soggetti in capo ai quali non ricorre il presupposto di cui alla lettera a), si raccomanda agli Uffici di questa Agenzia lo scrupoloso riscontro delle di chiarazioni presentate dagli aventi diritto sopra distinti. Le Direzioni regionali ed interregionali e la Direzione inter provincial e in indirizzo vorranno provvedere ad impartire le opportune indicazioni agli Uffici dipendenti nonchè a rappresentare alla s crivente eventuali criticità.

Per ottenere il rimborso dell'import o sopra evidenziato, ai fini della restituzione in denaro o dell'utilizzo in compensazione degli stessi, i soggetti di cui alle lettere a), b), c) e d) presentano, pertanto, l'apposita dichiarazione agli Uffici delle dogane territorialmente competenti con l'osservanza delle modalità stabilite con il regolamento emanato con D.P.R. 9 giugno 2000, n. 277 , (G.U. n. 238 dell'11 ottobre 2000) dal 1° luglio ed entro il sopraindicato termine del 31 luglio 2014.

Si evidenzia, inoltre, che, a norma del comma 2 del ripetuto art. 61 del D.L. n. 1/2012, rispetto ai crediti riconosciuti con riferimento ai consumi effettuati a decorrere dal 2012 non operano le limitazioni previste dall'art. 1, comma 53, del la legge n. 244/2007. Tali crediti potranno, quindi, essere compensati anche ove l'importo complessivo annuo dei crediti d'imposta derivanti dal riconoscimento di agevolazioni concesse alle imprese, da indicare nel "QUADRO RU" del modello di dichiarazione dei redditi , superi il limite di € 250.000 , indicato dall'art. 1, comma 53, sopra richiamato.

Per la fruizione dell'agevolazione con il Mod ello F24 deve essere utilizzato il CODICE TRIBUTO 6740.

Per l'accreditamento su conto corrente in altro Stato del l'U.M.E. è richiesta l'indicazione dei codici BIC (Bank identification code) e IBAN (International bank address number).

Come già evidenziato n elle precedenti comunicazioni, quanto alla documentazione da utilizzare per comprovare gli avvenuti consumi, si conferma che:

  • i soli esercenti l'attività di trasporto di persone di cui alle suddette lettere b), c) e d) possono giustificare i consumi di gasolio per autotrazione, dichiarati ai fini della fruizione del beneficio in parola, an che con scheda carburante;
  • gli esercenti l'attività di autotrasporto di merci, di cui alla suddetta lettera a), sono tenuti a comprovare i consumi effettuati esclusivamente mediante le relative fatture di acquisto.

IV) Termini di utilizzo del credito maturato nel precedente trimestre

Si rammenta che, per effetto delle modifiche introdotte dall'art. 61 sopra menzionato, i crediti sorti con riferimento ai consumi relativi al prim o trimestre dell'anno 2014 potranno essere utilizzati in compensazione entro il 31 dicembre 2015.

Da tale data decorre il termine, previsto dall'art. 4, comma 3, del DPR n. 277/2000, per la presentazione dell'istanza di rimborso in denaro delle eccedenze non utilizzate in compensazione, le quali dovranno, quindi, essere presentate entro il 30 giugno 2016.

* * * * *

Conclusivamente, si ricorda che, ai sensi dell'art. 76 del decreto del Presidente della Repubblica 28.12.2000, n.445, recante "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa", chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal testo unico predetto ë punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.

Allorchè, poi, il dichiarante venga ammesso alla fruizione dei benefici per il settore dell'autotrasporto sulla base di dichiarazioni non conformi alla realtà, si rende applicabile la disposizione di cui all'art. 75 del predetto DPR n. 445 /2000, con conseguente decadenza dai benefici ottenuti per effetto della dichiarazione infedele


Allegati:


La presente pagina web ha un intento puramente informativo. Per le disposizioni normative in materia si rimanda al testo integrale della Nota pubblicata sul sito dell'Agenzia delle Dogane.

Francesco Parisi Group
May 21, 2007 Agenzie marittime

Francesco Parisi è un Gruppo di Case di Spedizioni ed Agenti Marittimi fondato, dall'omonimo...

Meridiana spa
Jan 8, 2008 Compagnie aeree

Compagnia aerea con tariffe a basso costo per i voli nazionali.

ITC NaplesTrasporti autoveicoli
Quick ServiceTrasporti espressi dedicati
Alex TraslochiTraslochi
Arco SpedizioniTrasporti collettame

Chi Siamo

Aziende di Trasporto è la directory che dal 2007 cataloga le migliori aziende che operano nel settore dei trasporti terrestri, aerei e marittimi, classificandole in base ai servizi offerti. In pochi click potrai trovare e confrontare caratteristiche ed offerte delle migliori aziende di autotrasporto.

Cosa Facciamo

Il nostro portale presenta un elenco online di indirizzi e numeri telefonici delle principali aziende di trasporti e logistica. L'inserimento nella directory è gratuito e può essere fatto compilando il form con i dati della tua azienda.

Perchè Iscriversi ?

Ogni giorno sempre più utenti utilizzano il nostro sito per cercare un'azienda di autotrasporti. Le aziende presenti nella nostra directory usufruiscono di maggiore visibilità grazie al buon posizionamento che la stessa ha nei principali motori di ricerca.

Segnala la tua Azienda !

Approfitta subito dell'opportunità di promuovere il sito web della tua azienda di autotrasporti o logistica. Il tuo sito web sarà visibile a centinaia di nuovi visitatori! La registrazione nella directory è completamente GRATUITA !


Top